Laura Gasparini
LG_436x436

Laura Gasparini​

Responsabile Market & Investments​

Moglie, mamma, manager. Ha la capacità di fare 5 cose nello stesso momento. Amante del lavoro e della propria famiglia affronta le giornate con grinta e propositività. Promotrice di valore, è sempre a caccia di nuovi progetti e nuove sfide.

Come raggiungere la vera parità di genere? Ne abbiamo parlato con Laura, la nostra Responsabile Market & Investments.

Abbiamo affrontato con lei diversi temi come il rapporto tra lavoro e famiglia, inclusione femminile, organizzazione del lavoro. È sicuramente emersa l’importanza di una mentalità aperta e flessibile e di un’attitudine positiva verso la diversità; poter conciliare la carriera lavorativa con la vita privata è la vera chiave per l’arricchimento personale.

Hai mai vissuto sulla tua pelle il gender gap?

Non ho avuto mai la percezione che mi guardassero diversamente perché non ho mai attribuito delle differenze io per prima al fatto di essere donna.

Semplicemente penso che uomini e donne abbiano attitudini diverse, obiettivi diversi perché il sentire, il punto di vista e i bisogni sono diversi. Crescendo negli anni ho capito che noi donne abbiamo asset diversi che gli uomini non hanno. Ho imparato ad essere me stessa con i miei lati positivi e negativi, conoscendo le mie potenzialità e i miei limiti.

Il punto d'arrivo? Avere un lavoro interessante che permetta di realizzarti professionalmente, bilanciato da una realizzazione della sfera privata che ti arricchisca ogni giorno.

Essere una donna manager e allo stesso tempo una mamma significa cercare di trovare un equilibrio tra il mondo lavorativo e il mondo privato.

Penso che l’ambizione di qualsiasi donna sia riuscire a trovare un bilanciamento tra la realizzazione professionale e la realizzazione privata. Mi piace sempre pensare infatti che alla frase “Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna” esista anche il viceversa con “Dietro ad una grande donna c’è un grande uomo”.

La sfida quotidiana, infatti, è non superare quella linea sottile di confine che tolga energia e tempo alla vita privata perché il ruolo di mamma non può essere sostituito e va preservato.

La parola chiave è diversità.

Avere un team equamente composto da uomini e donne è indispensabile. Perché la diversità di pensiero, di visione, di attitudine tra donne e uomini porta ad arricchire la squadra di equilibrio, parità, unicità.

La leva è agevolare la qualità della vita delle persone, indipendentemente dal gender. Bisogna ascoltare.

Opportunità di lavorare “fuori ufficio”, con smartworking o in coworking trasformando le filiali in hub, progetti dedicati alla famiglia, come nido per le mamme o agevolazioni di studio per i figli, sono tutte iniziative importanti che permettono nel caso delle donne di ridurre le difficoltà e di ottimizzare i tempi a beneficio del bilanciamento tra tempo privato e lavorativo.

Com’è essere donna oggi nel mondo del lavoro?

Sono stupita dal cambiamento che sta portando il movimento delle Quote Rosa nel mondo lavorativo, ancora di più se penso ai miei primi anni a Londra dove era diverso per una donna entrare in una stanza di tutti uomini.

Penso che oggi rappresenti una grande opportunità per tutte noi donne. Questo perché ci permette di rimanere noi stesse, senza cadere nell’emulazione maschile, consapevoli della doppia fatica che facciamo ogni giorno.

Per una donna penso che il punto di arrivo sia avere un lavoro interessante che ti permetta di realizzarti professionalmente bilanciato da una realizzazione della sfera privata che ti arricchisse ogni giorno.

Qualche informazione in più su Laura …

Laureata a pieni voti in Economia e Commercio, Laura matura un’importante esperienza in finanza strutturata sia in Italia sia all’Estero per poi crescere professionalmente rivestendo ruoli sempre più importanti lavorando a progetti strategici.

Oggi riveste in Cherry Bank sia il ruolo di Responsabile Market & Investment sia il ruolo di Consigliere all’interno del consiglio di amministrazione.

#sport

Daniela Targa

Lo sport è la mia
medicina contro lo stress.

Lo sport trasmette l’importante
valore dello spirito di squadra.

Scopri di più

#donnamanager

Michela Mariani

La parità di genere
va educata ed allenata.

Donne manager, maternità e parità di genere sono solo alcuni degli argomenti di cui abbiamo parlato con Michela.

Scopri di più

#cambiamento

Ylenia Pescara

Il cambiamento?
Non mi spaventa.

Ho la fortuna di sapermi adattare facilmente alle nuove situazioni.

Scopri di più

#ict

Valeria Zanardo e Luigi Zennaro

Chi l’ha detto che
cHERry è solo donna?

Per noi è libertà di espressione, storie e punti di vista con un impatto concreto. Pari opportunità. Sempre. Da sempre.

Scopri di più

#relazione

Sara Fonte Basso

Servirebbe una
“rivoluzione culturale”.

Stiamo vivendo sicuramente un cambiamento, ma il percorso è ancora lungo.

Scopri di più

#gendergap

Raffaella Tessari

Il momento più bello?
Il prossimo.

Gender gap, equilibrio vita lavoro, cambiamento. Su questo e tanti altri temi abbiamo parlato con Raffaella.

Scopri di più

#recruiting

Marianna Lorniali

Credo in un futuro senza differenze di gender.

Vogliamo essere precursori: poniamo attenzione ai divari e cerchiamo di premiare le competenze indipendentemente dal genere.

Scopri di più

#newgeneration

Francesca Tremante

Sono fiduciosa che il futuro riservi un cambio di tendenza.

Le nuove generazioni stanno vivendo sulla loro pelle i primi segnali positivi di un percorso sociale volto alle pari opportunità.

Scopri di più
Privati
Imprese
Distressed Credit